Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi


Honor 7A e 7C, sblocco con riconoscimento facciale per tutti

Honor 7A e 7C vivacizzano la fascia di prezzo entry level con l'integrazione della tecnologia di sblocco tramite riconoscimento del volto.

 Honor 7A e 7C

Honor, brand legato ad Huawei ma che punta a offrire prodotti dallo stile più sbarazzino e pensati per i giovani, ha recentemente rafforzato questa sua immagine con Honor 7A e 7C, due smartphone che pur inserendosi in una fascia di prezzo “di entrata” riescono a offrire funzioni evolute e un design curato.

HONOR 7C: DUAL CAMERA E SBLOCCO CON IL VOLTO

Honor 7C è il più evoluto tra i due smartphone e tra i principali punti di forza sfoggia una Dual Camera posteriore con sensori da 13 e 2 Megapixel perfettamente integrata nel corpo del dispositivo, quindi senza parti sporgenti. Il primo sensore da 13 MP è quello che si occupa della cattura dell'immagine mentre la seconda camera da 2 MP ha lo scopo di registrare la profondità e ottimizzare lo scatto. Nella parte frontale abbiamo invece un modulo da 8 MP con apertura F2.0 e ottimizzazione intelligente della luce, per ottenere autoscatti chiari e incisivi. La seconda caratteristica di spicco è il sistema di sblocco tramite riconoscimento facciale, una tecnologia sicura normalmente integrata in smartphone dal costo decisamente superiore. A questo si affianca l'ormai classico sblocco tramite impronta digitale.

 Honor 7A e 7C

Honor 7C si rivela anche un ottimo compagno di intrattenimento audiovideo in mobilità grazie allo schermo da 5,99” FullView HD+ (1440x720 pixel) in formato 18:9 e all'ampio spazio di memorizzazione dei contenuti concesso dallo storage di 32 GB espandibile fino a 256 GB tramite lo slot microSD. Da sottolineare che lo slot consente di accedere in un unico passaggio anche alla gestione delle due SIM che è possibile inserire nello smartphone, contenute in un unico e pratico carrellino.

 Honor 7A e 7C

Le prestazioni sono infine garantite dal processore Snapdragon 450 con GPU Adreno 506 affiancato da 3 GB di RAM di sistema, connettività 4G VoLTE, Wi-Fi n, Bluetooth 4.2 con funzione Dual Bluetooth per collegare il telefono contemporaneamente a due dispositivi compatibili e batteria da ben 3.000 mAh con la quale usare intensamente il device per tutta la giornata senza doversi preoccupare della ricarica e capace di mantenere oltre l'80% della sua capacità dopo 500 cicli completi di ricarica. Chiude il quadro il sistema operativo Android 8.0 Oreo con interfaccia personalizzata EMUI 8.0, pensata per migliorare l'esperienza d'uso sotto molteplici aspetti, ad esempio mentre si gioca silenziando le notifiche in arrivo, oppure mettendo a disposizione modalità ad hoc per adattarsi a ogni momento della giornata, come Driving Mode, Pocket Mode, lo Split Screen con un click e altro ancora. Honor 7C è disponibile nei colori blu e nero.

 Honor 7A e 7C

HONOR 7A: RICONOSCIMENTO FACCIALE A UN PREZZO SUPER

Più economico del 7C e con una dotazione hardware leggermente inferiore, Honor 7A non si fa comunque mancare la tecnologia di sblocco con il riconoscimento del volto che avviene attraverso la fotocamera frontale da 8 MP con apertura F2.0 e flash LED. Sul retro troviamo invece un sensore singolo da 13 MP con apertura F2.2 e flash LED. Il display in questo caso è da 5,7” sempre FullView e con risoluzione HD+ (1440x720 pixel) in formato 18:9, la RAM di sistema di 2 GB e lo spazio di archiviazione di 16 GB espandibile tramite microSD. Completano il tutto il sensore di impronte, il processore Qualcomm Snapdragon 430 con GPU Adreno 505, la connettività Bluetooth 4.2 con Dual BT e Wi-Fi n, la batteria da 3.000 mAh, il supporto Dual SIM e il sistema operativo Android 8.0 Oreo con interfaccia personalizzata EMUI 8.0.

 Honor 7A e 7C